green & ethical

stay safe and call *archilabo

se c'è qualcuno seduto all'ombra oggi, è perché qualcun altro ha piantato un albero molto tempo fa.

tre persone erano al lavoro in un cantiere edile; avevano il medesimo compito, ma quando gli fu chiesto quale fosse il loro lavoro, le risposte furono diverse, “spacco pietre” rispose il primo, “mi guadagno da vivere” rispose il secondo, “partecipo alla costruzione di una cattedrale” disse il terzo.

l’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una natura visibile, senza rendersi conto che la natura che sta distruggendo è quel dio che sta venerando.

quando si parla di salvaguardia dell’ambiente, noi pensiamo automaticamente alla savana e alle foreste tropicali, perché c’è qualcuno a cui non conviene che guardiamo troppo attentamente la nostra realtà urbana.

l'unico vero kilowatt verde è quello non consumato.

guy de maupassant ogni giorno pranzava al ristorante base della torre eiffel che disprezzava così tanto, solo perché a suo dire era uno dei pochi posti in cui poteva sedersi e non vederla.

quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

nulla sarà più come prima. il nostro impegno affinché sia meglio.

chi non s’avventura, non ha ventura.

siate come i marinai, ovunque posino i loro occhi, è l’immenso.

meglio essere ottimisti ed avere torto piuttosto che pessimisti ed avere ragione.

show must go on.

keep calm and carry on-line.

hic et nunc.